Aller au contenu
Planet Fitness matériel fitness haut de gamme

Battle Rope

Vous adorerez secouer cette corde ondulatoire LivePro et vous sentirez travailler vos muscles et votre cœur comme jamais.

94,90 

Corde ondulatoire TRX (9 / 15M)

167,90  - 239,90 

DÉCOUVREZ NOS univers

Battle Rope

Scopri la nostra gamma di Battle Ropes

Scopri la nostra gamma di Battle Ropes, strumenti di allenamento versatili e intensi per migliorare la tua forma fisica. Le Battle Ropes, anche chiamate corde d’allenamento a onde, offrono un allenamento completo coinvolgendo i muscoli della parte superiore e inferiore del corpo, migliorando al contempo la resistenza cardiovascolare. Realizzate con materiali duraturi e robusti, le nostre Battle Ropes sono progettate per resistere all’usura quotidiana e offrire una presa comoda. Esplora la nostra selezione di Battle Ropes di diverse lunghezze e diametri per trovare quella più adatta al tuo allenamento.

Come fare allenamento con la Battle Rope?

Per allenarti con la Battle Rope, avrai bisogno di una corda spessa e resistente e di uno spazio libero per praticare.

I movimenti di base dell’ondulazione consistono nel muovere alternativamente le due estremità della corda. Inizia sollevando un’estremità della corda e abbassandola rapidamente mentre sollevi l’altra estremità. Continua ad alternare i movimenti usando braccia e spalle per creare un’ondulazione fluida lungo la corda.

Una volta padroneggiati i movimenti di base, puoi provare diverse variazioni di ondulazioni, come ondulazioni laterali, ondulazioni diagonali o ondulazioni combinate con squat o salti.

Assicurati anche di mantenere una postura corretta durante l’esercizio, mantenendo le spalle indietro, la schiena dritta e gli addominali contratti. Evita di inclinarti in avanti o di oscillare eccessivamente le braccia. Come per qualsiasi esercizio, la pratica regolare è importante per migliorare la tua tecnica e la tua forma fisica complessiva.

QUALI MUSCOLI LAVORA LA BATTLE ROPE?

La Battle Rope è un esercizio versatile che coinvolge contemporaneamente diversi gruppi muscolari.

  • Muscoli delle braccia: I muscoli delle braccia, inclusi bicipiti e tricipiti, sono fortemente coinvolti durante l’ondulazione della corda. Sono responsabili della creazione del movimento di ondulazione sollevando e abbassando ritmicamente le estremità della corda.
  • Muscoli delle spalle: I muscoli delle spalle, come deltoidi, trapezi e muscoli del manguier, sono sollecitati per stabilizzare le braccia e generare la forza necessaria per mantenere l’ondulazione continua della corda.
  • Muscoli della schiena: I muscoli della schiena, tra cui i muscoli romboidi, i muscoli erettori del rachide e i muscoli del grande dorsale, sono attivati per stabilizzare la colonna vertebrale e mantenere una buona postura durante l’esercizio.
  • Muscoli del tronco: I muscoli addominali e i muscoli lombari sono coinvolti per stabilizzare il tronco e trasferire l’energia generata da braccia e spalle durante le ondulazioni della corda.
  • Muscoli delle gambe: Anche se le gambe non sono direttamente coinvolte nell’ondulazione della corda, svolgono un ruolo di supporto e aiutano a stabilizzare il corpo durante l’esercizio.

La Battle Rope è un esercizio intenso che stimola il sistema cardiovascolare e consente di lavorare su molti muscoli del corpo contemporaneamente, rendendola un’opzione efficace per l’allenamento cardio e muscolare complessivo.

COME SCEGLIERE LA TUA BATTLE ROPE?

Quando scegli una Battle Rope, è importante considerare diversi fattori per ottenere una corda adatta alle tue esigenze e al tuo livello di forma fisica. Ecco alcuni elementi da considerare nella scelta della tua Battle Rope:

  • Lunghezza: La lunghezza della corda dipenderà dallo spazio che hai a disposizione per allenarti. Le Battle Ropes tipiche misurano tra i 9 e i 15 metri. Assicurati di scegliere una lunghezza adatta al tuo ambiente di allenamento.
  • Diametro: Il diametro della corda influenzerà la presa e l’intensità dello sforzo richiesto. Le Battle Ropes hanno generalmente un diametro di circa 3-5 centimetri. Le corde più spesse richiedono più forza ed effort per l’uso, mentre corde più sottili possono essere più facili da maneggiare.
  • Materiale: Le Battle Ropes sono generalmente realizzate con materiali come poliestere, nylon o manila (fibre naturali). Assicurati di scegliere un materiale resistente e robusto che possa sopportare l’usura causata dai movimenti ripetuti di ondulazione.
  • Peso: Il peso della corda può variare in base al materiale utilizzato e al diametro della corda. Un peso più elevato può aumentare l’intensità dell’esercizio, ma può anche rendere l’ondulazione più impegnativa, specialmente per i principianti. Scegli un peso che corrisponda al tuo livello di forma fisica e ai tuoi obiettivi di allenamento.
  • Qualità della costruzione: Verifica la qualità della costruzione della corda, assicurandoti che le estremità siano ben sigillate per evitare sfilacciature e usura prematura. Una corda ben realizzata e resistente durerà più a lungo e resistereà meglio a un uso intensivo.
  • Budget: Il prezzo delle Battle Ropes può variare in base alla qualità, alla lunghezza e al materiale. Stabilisci il tuo budget prima di fare la tua scelta, tenendo presente che la qualità e la durata sono importanti per assicurarti di ottenere una corda affidabile che resistà all’usura.

Come fissare una Battle Rope?

Il metodo di fissaggio di una Battle Rope dipende dallo spazio e dagli attrezzi di cui disponi. Se hai accesso a uno spazio esterno con un terreno solido, puoi semplicemente ancorare un’estremità della corda a terra utilizzando un picchetto o un ancoraggio appositamente progettato. Assicurati che l’ancoraggio sia solido e sicuro per resistere alla tensione esercitata dall’ondulazione della corda.

Puoi anche fissare la Battle Rope a un palo o a un supporto verticale solido, come un palo di recinzione, un palo ginnico o un supporto per l’allenamento funzionale. Avvolgi e lega saldamente l’estremità della corda intorno al palo, utilizzando un nodo robusto o un sistema di fissaggio specifico.

Se hai una barra di trazione installata a casa o nella tua palestra, puoi far passare la Battle Rope attraverso la barra e fissarla legandola saldamente intorno alla barra in modo sicuro. Assicurati che la barra di trazione sia stabile e in grado di sopportare la tensione della corda.

Se hai accesso a un rack per pesi o a una gabbia squat, puoi utilizzare le traverse per fissare la Battle Rope. Avvolgi e lega saldamente l’estremità della corda intorno alla barra, assicurandoti che sia ben fissata.

Quando fissi la tua corda, assicurati che sia tesa e offra abbastanza altezza e spazio per consentire un’ondulazione fluida senza rischio di colpire ostacoli o persone nelle vicinanze.

Lire plus Lire moins

Scopri la nostra gamma di Battle Ropes

Scopri la nostra gamma di Battle Ropes, strumenti di allenamento versatili e intensi per migliorare la tua forma fisica. Le Battle Ropes, anche chiamate corde d’allenamento a onde, offrono un allenamento completo coinvolgendo i muscoli della parte superiore e inferiore del corpo, migliorando al contempo la resistenza cardiovascolare. Realizzate con materiali duraturi e robusti, le nostre Battle Ropes sono progettate per resistere all’usura quotidiana e offrire una presa comoda. Esplora la nostra selezione di Battle Ropes di diverse lunghezze e diametri per trovare quella più adatta al tuo allenamento.

Come fare allenamento con la Battle Rope?

Per allenarti con la Battle Rope, avrai bisogno di una corda spessa e resistente e di uno spazio libero per praticare.

I movimenti di base dell’ondulazione consistono nel muovere alternativamente le due estremità della corda. Inizia sollevando un’estremità della corda e abbassandola rapidamente mentre sollevi l’altra estremità. Continua ad alternare i movimenti usando braccia e spalle per creare un’ondulazione fluida lungo la corda.

Una volta padroneggiati i movimenti di base, puoi provare diverse variazioni di ondulazioni, come ondulazioni laterali, ondulazioni diagonali o ondulazioni combinate con squat o salti.

Assicurati anche di mantenere una postura corretta durante l’esercizio, mantenendo le spalle indietro, la schiena dritta e gli addominali contratti. Evita di inclinarti in avanti o di oscillare eccessivamente le braccia. Come per qualsiasi esercizio, la pratica regolare è importante per migliorare la tua tecnica e la tua forma fisica complessiva.

QUALI MUSCOLI LAVORA LA BATTLE ROPE?

La Battle Rope è un esercizio versatile che coinvolge contemporaneamente diversi gruppi muscolari.

  • Muscoli delle braccia: I muscoli delle braccia, inclusi bicipiti e tricipiti, sono fortemente coinvolti durante l’ondulazione della corda. Sono responsabili della creazione del movimento di ondulazione sollevando e abbassando ritmicamente le estremità della corda.
  • Muscoli delle spalle: I muscoli delle spalle, come deltoidi, trapezi e muscoli del manguier, sono sollecitati per stabilizzare le braccia e generare la forza necessaria per mantenere l’ondulazione continua della corda.
  • Muscoli della schiena: I muscoli della schiena, tra cui i muscoli romboidi, i muscoli erettori del rachide e i muscoli del grande dorsale, sono attivati per stabilizzare la colonna vertebrale e mantenere una buona postura durante l’esercizio.
  • Muscoli del tronco: I muscoli addominali e i muscoli lombari sono coinvolti per stabilizzare il tronco e trasferire l’energia generata da braccia e spalle durante le ondulazioni della corda.
  • Muscoli delle gambe: Anche se le gambe non sono direttamente coinvolte nell’ondulazione della corda, svolgono un ruolo di supporto e aiutano a stabilizzare il corpo durante l’esercizio.

La Battle Rope è un esercizio intenso che stimola il sistema cardiovascolare e consente di lavorare su molti muscoli del corpo contemporaneamente, rendendola un’opzione efficace per l’allenamento cardio e muscolare complessivo.

COME SCEGLIERE LA TUA BATTLE ROPE?

Quando scegli una Battle Rope, è importante considerare diversi fattori per ottenere una corda adatta alle tue esigenze e al tuo livello di forma fisica. Ecco alcuni elementi da considerare nella scelta della tua Battle Rope:

  • Lunghezza: La lunghezza della corda dipenderà dallo spazio che hai a disposizione per allenarti. Le Battle Ropes tipiche misurano tra i 9 e i 15 metri. Assicurati di scegliere una lunghezza adatta al tuo ambiente di allenamento.
  • Diametro: Il diametro della corda influenzerà la presa e l’intensità dello sforzo richiesto. Le Battle Ropes hanno generalmente un diametro di circa 3-5 centimetri. Le corde più spesse richiedono più forza ed effort per l’uso, mentre corde più sottili possono essere più facili da maneggiare.
  • Materiale: Le Battle Ropes sono generalmente realizzate con materiali come poliestere, nylon o manila (fibre naturali). Assicurati di scegliere un materiale resistente e robusto che possa sopportare l’usura causata dai movimenti ripetuti di ondulazione.
  • Peso: Il peso della corda può variare in base al materiale utilizzato e al diametro della corda. Un peso più elevato può aumentare l’intensità dell’esercizio, ma può anche rendere l’ondulazione più impegnativa, specialmente per i principianti. Scegli un peso che corrisponda al tuo livello di forma fisica e ai tuoi obiettivi di allenamento.
  • Qualità della costruzione: Verifica la qualità della costruzione della corda, assicurandoti che le estremità siano ben sigillate per evitare sfilacciature e usura prematura. Una corda ben realizzata e resistente durerà più a lungo e resistereà meglio a un uso intensivo.
  • Budget: Il prezzo delle Battle Ropes può variare in base alla qualità, alla lunghezza e al materiale. Stabilisci il tuo budget prima di fare la tua scelta, tenendo presente che la qualità e la durata sono importanti per assicurarti di ottenere una corda affidabile che resistà all’usura.

Come fissare una Battle Rope?

Il metodo di fissaggio di una Battle Rope dipende dallo spazio e dagli attrezzi di cui disponi. Se hai accesso a uno spazio esterno con un terreno solido, puoi semplicemente ancorare un’estremità della corda a terra utilizzando un picchetto o un ancoraggio appositamente progettato. Assicurati che l’ancoraggio sia solido e sicuro per resistere alla tensione esercitata dall’ondulazione della corda.

Puoi anche fissare la Battle Rope a un palo o a un supporto verticale solido, come un palo di recinzione, un palo ginnico o un supporto per l’allenamento funzionale. Avvolgi e lega saldamente l’estremità della corda intorno al palo, utilizzando un nodo robusto o un sistema di fissaggio specifico.

Se hai una barra di trazione installata a casa o nella tua palestra, puoi far passare la Battle Rope attraverso la barra e fissarla legandola saldamente intorno alla barra in modo sicuro. Assicurati che la barra di trazione sia stabile e in grado di sopportare la tensione della corda.

Se hai accesso a un rack per pesi o a una gabbia squat, puoi utilizzare le traverse per fissare la Battle Rope. Avvolgi e lega saldamente l’estremità della corda intorno alla barra, assicurandoti che sia ben fissata.

Quando fissi la tua corda, assicurati che sia tesa e offra abbastanza altezza e spazio per consentire un’ondulazione fluida senza rischio di colpire ostacoli o persone nelle vicinanze.

Nous serons en inventaire du
Mardi 02 au Vendredi 05 Janvier.

Aucune commande ne pourra être préparée ou expédiée durant ce laps de temps. Merci de votre compréhension.